Come organizzare le pulizie della propria casa

Consigli per pulire la propria casa senza affaticarsi

Di Doriana Dogic

A fine serata, dopo una lunga giornata di lavoro, il rientro nella propria casa rappresenta per ognuno di noi il momento nel quale ci ricongiungiamo con i nostri affetti, in cui ci dimentichiamo di tutti i problemi legati al lavoro e dedichiamo tempo a noi stessi e alla nostra famiglia. È il posto nel quale ci sentiamo al sicuro, dove ci si spoglia di tutte le paure e insicurezze; è quel luogo in cui ricerchiamo calore, affetto, comprensione ed è il luogo che più ci rappresenta.

Quello che troviamo all’interno delle nostre case non è altro che la nostra personalità esternata. La ritroviamo nella scelta dei mobili, nel colore delle pareti, nelle decorazioni che utilizziamo per renderla più personale e per adattarla al nostro modo di essere. Per poter però apprezzare a pieno la nostra casa, è necessario che ognuno di noi si impegni a tenerla pulita e ordinata, in modo da renderla il più possibile confortevole e funzionale. Le pulizie domestiche sono sempre sgradevoli da svolgere, creano stress e affaticamento, ma se organizzate e distribuiti giornalmente possono essere di grande aiuto.

Organizzazione quotidiana

Affinché la nostra casa risulti sempre in ordine, è fondamentale che il lavoro per la sua pulizia venga organizzato in maniera da svolgere faccende domestiche giornalmente, evitando in questo modo che si accumuli tutto il lavoro, rendendolo, poi, più faticoso. In primo luogo è necessario che tutti i componenti della famiglia collaborino all’organizzazione del lavoro, anche svolgendo piccole e semplici mansioni, in modo che l’intera famiglia collabori alla realizzazione di una casa più ordinata e di conseguenza più funzionale. Ci sono delle mansioni, semplici e veloci, che se svolte quotidianamente, possono facilitare la pulizia della casa e permettono cosi che sia sempre ordinata: passare l’aspirapolvere o spazzare il pavimento, lavare i piatti o sistemarli nella lavastoviglie, far arieggiare la casa. Sono veloci e semplici compiti ma davvero fondamentali per l’organizzazione delle pulizie domestiche. Un modo per rendere tutti i componenti della casa partecipi, potrebbe essere quello di creare una tabella organizzativa, nella quale vengano suddivisi giornalmente i comiti che i singoli membri della famiglia devono svolgere.

Importanza dei luoghi

È fondamentale che ogni luogo della casa venga adeguatamente pulito e disinfettato in base alla sua funzionalità: è necessario che le camere da letto vengano fatte arieggiare ogni giorno, che i letti sia sistemati e le lenzuola sempre bene pulite; il bagno, insieme alla cucina, sono i due luoghi che necessitano una pulizia quotidiana accurata, bastano pochi minuti ma sono fondamentali per l’igiene personale e di tutta la famiglia. Per quanto riguarda le altre zone nella casa, come ad esempio l’ingresso, il salotto, è possibile compiere piccoli gesti che possano permettere di tenere queste zone sempre pulite e ordinate:

  • togliersi le scarpe all’ingresso e utilizzare delle ciabatte è un buon inizio per il mantenimento
    dell’ordine nella propria casa;
  • spolverare i mobili che più sono esposti all’utilizzo,
  • sistemare i cuscini del divano,
  • posizionare gli oggetti nei rispettivi posti (es. telecomando, chiavi di casa, ecc.)

Importanza della collaborazione

Si tratta di compiere piccoli e semplici gesti quotidiani che possono risultare fondamentali per la pulizia della propria casa e soprattutto che coinvolgano tutti gli abitanti della casa. Per poter organizzare in maniera chiara il lavoro è importante che tutti siano collaborativi e disposti a mantenere costante l’impegno della pulizia domestica. Inoltre per combattere la pigrizia di uomini o figli che non vogliono partecipare ai lavori domestici e rendere le faccende domestiche “un gioco” possiamo organizzare una tabella settimanale, da tenere in vista sul frigorifero o all’ingresso, dove i componenti della casa scrivono i compiti giornalieri che svolgono. Alla fine del mese la persona che avrà svolto più mansioni riceverà un premio. Facendo in questo modo, si eviterà l’eccessivo affaticamento e si ridurrà lo stress che spesso è causato proprio dal fatto che non siamo in grado di organizzarci il lavoro domestico.

Impegno e costanza: alleati della pulizia della nostra casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu